+66 (0) 85 258 6744 info@eurothaiservice.com

Visti per italiani e thailandesi

EuroThai Service & Consulting offre supporto e consulenza per ogni tipo di visto, sia per italiani che intendono entrare e soggiornare nel territorio thailandese, sia per thailandesi che intendono entrare e soggiornare in Italia.

Visti per Thailandesi in Italia

Visto turistico semplice: questo è il visto turistico che può essere rilasciato a discrezione dell’Ambasciata per un periodo che deve essere in ogni caso non superiore a 3 mesi. Questa pratica di visto è molto complicata; essendo l’Italia un Paese con rigide regole in tema d’immigrazione, rafforzate da qualche anno dalle restrizioni conseguenti all’introduzione della legge della Repubblica italiana 30 Luglio 2002, n. 189 (conosciuta come “legge Bossi-Fini”), sono infatti necessari una serie di requisiti da parte del richiedente, nonché di adempimenti da parte della persona che ospiterà il richiedente. Ad esempio e’ necessario:

  • Un livello di istruzione adeguatamente alto del richiedente
  • Un contratto di lavoro subordinato o un certificato camerale come ditta individuale o società del richiedente
  • In caso di contratto di lavoro, la busta paga del salario mensile del richiedente
  • Un conto in banca con versamenti mensili del salario del richiedente almeno nei 6 mesi precedenti alla richiesta di visto
  • Una lettera di invito da parte di un cittadino italiano con residenza in Italia
  • Una fideiussione bancaria o assicurativa che copra tutto il periodo di permanenza in Italia
  • Una assicurazione sanitaria per il richiedente
  • Un biglietto di andata e ritorno per il richiedente
Passaporto
Passaporto Italiano

Questi documenti, insieme ad ulteriori carte ed all’esito dell’intervista del richiedente, sono la base su cui l’Ambasciata deciderà della richiesta di visto e dunque procederà al suo rifiuto o al suo rilascio.

Il vantaggio per i clienti che utilizzano il servizio della nostra agenzia è innanzitutto di carattere pratico per tutte quelle persone che al momento della richiesta si trovano in Italia e capiscono quanto difficile possa essere per il/la richiedente thailandese procedere alla redazione dei documenti e alla loro consegna senza alcun supporto; un ulteriore vantaggio è sicuramente quello di avere sul posto una figura professionale che si occupi della pratica aumentando le chances di ottenimento del visto attraverso una perfetta preparazione dei documenti e della richiedente per l’intervista finale.

Il cliente non viene mai lasciato solo e non dovrà fare altro che seguire il nostro personale ed attendere il rilascio del visto.

 

Visto a seguito di fidanzamento

Ottenere un visto per invitare una ragazza thailandese in Italia prevede una procedura molto più complicata e lunga anche se questa differenza non grava assolutamente sul nostro cliente in quanto quasi tutto il lavoro è ovviamente svolto da noi.

La complessità si traduce da un lato in prezzi più elevati rispetto ai normali visti turistici semplici e in un più lungo periodo di preparazione dei documenti (più o meno 50-70 giorni), ma dall’altro lato si riesce a garantire l’ottenimento di un visto turistico di 3 mesi (il massimo ottenibile).

Considerata la complessità dell’argomento, consigliamo ai clienti di utilizzare il supporto offerto dalla nostra agenzia; grazie alla nostra esperienza pluriennale, siamo in grado di seguire la richiedente passo passo nella preparazione dei documenti ed inoltre di arrivare al rilascio del visto nel minor tempo possibile e con una procedura che non impegna il cliente se non in minima parte. Essendo solitamente ogni caso diverso dall’altro, la procedura esatta da seguire e la relativa parcella saranno inviate al cliente solo a seguito di un primo contatto con il cliente per venire a conoscenza delle esigenze del caso specifico.

La società tiene a precisare che la richiesta di informazioni e la conseguente intervista del richiedente non sono assolutamente vincolanti né hanno alcun costo, dunque non esitate a contattarci anche solo per un colloquio informativo.

Visto Pensionati

La Thailandia è uno dei paesi maggiormente organizzati burocraticamente per accogliere i pensionati.

Da molti anni infatti esiste un apposito visto, facile da ottenere per un pensionato che scelga questo paese per i suoi anni di riposo dopo quelli passati a lavorare.

Il visto in questione è il Non Immigrant O comunemente detto “retirement visa“, richiedibile dopo aver raggiunto almeno i 50 anni di età, ma implica di non poter assumere nessun tipo di
impiego lavorativo nel regno.

EuroThai Service può adempiere a tutto l’iter burocratico per l’ottenimento di tale visto, nonché dell’eventuale esenzione fiscale per i pensionati che intendano avvalersene, dai primi
chiarimenti in questione, la relativa documentazione da presentarsi in Italia presso l’INPS, fino al pagamento delle tasse, seppur minime, al governo thailandese.

Visti per Italiani in Thailandia

Sono molti e diversi i tipi di visto che uno straniero può richiedere ed ottenere in Thailandia.
Le tipologie di visto possono essere così suddivise:

Visto Turistico Semplice

Permette una permanenza in Thailandia da turista per un massimo di 3 mesi con assoluto divieto di lavorare.

Visto non immigrant S

Per persone in visita in Thailandia in qualità di Sportivi

Visto non immigrant ED

Per studenti in Thailandia.

Visto non immigrant B

Cosiddetto visto “per lavorare”, necessario per poter poi ottenere il Permesso di Lavoro (Work Permit).

Visto non immigrant IB

PeriInvestimenti attraverso la BOI (Board of Investment).

Visto non immigrant O

Dove la lettera “O” sta per “Other”, ovvero tutto ciò che non è compreso nei visti sopra elencati, tra cui il famoso “Visto per Pensionati” e “Visto a seguito Matrimonio con moglie Thai”.